Profughi e prosciugati

Dopo 7 anni di amministrazione, Colombo e la sua giunta non sono in grado di portare a questo paese niente altro che non sia polemizzare con gli immigrati.

Badate bene dico polemizzare, perché quando si tratta di interessi economici l’atteggiamento cambia, e lo vediamo proprio nel paese che sta cambiando pelle e cedendo pezzi della propria economia a investitori esteri. In questo caso nessuno protesta, certo prendersela con il profugo che è l’ultima ruota del carro è più facile. A Sesto Calende, se c’è un problema profughi è quello di volerne parlare, di spingerlo in prima pagina per non parlare di altri problemi per me più assillanti.

In 7 anni di amministrazione di Lega e Forza Italia, ho visto buttare soldi per avere una viabilità al collasso, ho visto aumentare notevolmente il problema parcheggi , ho visto i genitori portare la carta igienica a scuola e le associazioni di volontariato elemosinare aiuti dopo i tagli al bilancio sociale. Vedo soprattutto oggi parecchie zone del mio paese soffrire di una penuria di acqua. Dopo 7 anni di amministrazione senza fare nessun intervento abbiamo consegnato alla provincia una rete idrica disastrata dalla fogna al depuratore. Però ho visto anche aumentare le tasse comunali di più di 3 milioni di euro…

Ecco questo è per me il problema profughi a sesto calende, parlare di un problema serio in modo strumentale per non parlare di altri problemi veri, dimenticati in questi anni. I problemi però non si dimenticano di noi e ci presenteranno il conto, che sindaco ed assessori non faranno fatica a pagare dopo che si sono aumentati lo stipendio del 50%.

E poi mi parlano di immigrazione, e poi mi parlano di roma ladrona, per me il problema sono questi amministratori.

Ugo Mazzoccato


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *